cartolina blogger contest 2013_04

Belluno, 30 settembre 2013, 17:43

La giuria del concorso Blogger Contest.2013 “la mia montagna in 1 post”, composta dal presidente di giuria Silvano Cavallet (direttore responsabile della rivista Le Dolomiti Bellunesi), Sara Sottocornola (direttore responsabile di montagna.tv), Daria Rabbia (redattrice del webmagazine Dislivelli.eu), Andrea Zannini (storico e alpinista), Fredo Valla (regista e sceneggiatore di film e documentari), Marco Albino Ferrari (direttore editoriale di Meridiani Montagne), dopo avere valutato i 36 post ammessi al concorso, in base ai criteri di giudizio come indicati nel regolamento, con votazione espressa in centesimi, ha decretato vincitori della 2a edizione del Blogger Contest le seguenti opere:

L’intervista | di Andrea Alberti (Belluno) – 489 voti
Il grande rientro: diario dal fronte dolomitico | di Andrea Pasqualotto (Belluno) – 478 voti
La montagna vista da sotto… acqua | di Giovanni Pivetti (Misinto, MB) – 460 voti

I vincitori saranno premiati con la pubblicazione del proprio post sulla rivista Le Dolomiti Bellunesi e con materiali tecnici e soggiorni in quota offerti dalle aziende sponsor. Le premiazioni si svolgeranno martedì 8 ottobre 2013, nell’ambito della manifestazione Oltre le Vette, alle ore 18.00 presso la Sala Bianchi di viale Fantuzzi a Belluno.

Firmato il presidente di giuria,
Silvano Cavallet

Un ringraziamento a tutti gli Autori dei post che hanno partecipato in numero maggiore rispetto alla precedente edizione, dimostrando di credere nella scrittura e nelle arti visive sul web per raccontare la montagna e soprattutto di amarla profondamente.
A tutti voi Autori, vincitori e non, il concorso vi offre la possibilità di farvi conoscere e apprezzare da un vasto pubblico di lettori e appassionati di montagna e di colloquiare con loro attraverso i commenti in calce ad ogni post.
Infine un particolare ringraziamento agli sponsor che hanno sostenuto questa edizione del Blogger Contest: Rifugi delle Pale di San Martino, Consorzio Turistico Dolomiti Prealpi con il Rifugio Bruno Boz , Consorzio Turistico Cortina Turismo, Wild Climb, Climbing Technology, Gabel e De Poli&Cometto.

La Redazione de Le Dolomiti Bellunesi e di altitudini.it

xx
1° posto – L’intervista
Andrea Alberti | Sono nato a Belluno nel 1968 e lì residente. Laureato in Ingegneria Elettronica, pratico a livello agonistico gli scacchi, dove ho raggiunto il punteggio di Maestro. Iscritto dal 1978 al Cai di Belluno, sono appassionato di montagna, ho frequentato corso roccia e ho svolto arrampicata sportiva. Attualmente mi dedico allo sci alpinismo, mountain bike e tennis.
xx
2° posto – Il grande rientro: diario dal fronte dolomitico
Andrea Pasqualotto | Sono guida naturalistica, giornalista e viaggiatore, vivo a Belluno. Dopo gli studi di Scienze Ambientali presso l’Università di Venezia, di Reykjavik e di Roma, mi sono dedicato a progetti di conservazione della biodiversità coltivata e di sviluppo rurale. Attualmente mi occupo di educazione ambientale ed ecoturismo nelle Dolomiti Bellunesi e collaboro con alcuni giornali su tematiche ambientali ed agroalimentari.
xxxx
3° posto – La montagna vista da sotto… acqua video
Giovanni Pivetti | Passione per la Montagna da parecchi anni in tutti i suoi aspetti, dalle camminate, all’arrampicata al ghiaccio e non ultimo al godersi il paesaggio. Impegno attivo nella sezione CAI come consigliere. Mi piace fare e montare video che parlino di montagna e che, spero, possano trasmettere anche ad altri le mie stesse emozioni. Abito a Misinto (MB).

In ordine alfabetico tutte le opere in concorso:

Abruzzo, il mistero delle solitudini vergini Anna Maria Colonna  | video
Alba d’estate Laura Cibien
Io, nuovo Enea | Massimo Bursi
L’anello delle Dolomiti Friulane | Alessandro Stenico
L’intervista | Andrea Alberti
L’Urlo (della Natura) | Giulia Pauletti
La montagna vista da sotto… acqua | Giovanni Pivetti | video
La via | Mario Ferrazza
Otto chili e 2 | Rosanna Turrin
Percorso in bassa Valsugana | Paolo Zanasi | video
Semplicemente, mi piace | Elisabetta Taschin
Sogni | Maurizio Coppi
Spigolo del Velo | Paolo Borsoni
Un posto, un’anima | Paola Marcon
Un’alba per Martina | Chiara Andreola
Una montagna di emozioni | Ivana Bizzotto
Redazione altitudini.it autore del post

Red. ≈altitudini.it | La redazione di altitudini.it racconta e discute di montagna e alpinismo.

17 commento/i dai lettori

Partecipa alla discussione
  1. Alessandro Stenico
    Alessandro Stenico il9 ottobre 2013

    Complimenti ai vincitori ed a tutti partecipanti al Blogger Contest 2013.
    Pure io trovo saggia la decisione di non pubblicare il punteggio assegnato agli altri testi.
    Trovo il blog molto interessante per come è stato concepito, unico nel suo genere nella galassia di piattaforme che gravitano attorno al tema della montagna.

  2. Giovanni Pivetti
    giovanni il9 ottobre 2013

    Bellissima premiazione ieri sera in sala Bianchi, devo fare i miei complimenti a tutti quanti e soprattutto al team di altitudini.it (Teddy per primo) per la perfetta organizzazione della premiazione ed anche del concorso, naturalmente!
    Mi sono divertito molto a partecipare e devo dire che gli 800km fatti ieri in giornata per esserci sono stati spesi benissimo, valeva proprio esserci.
    Volevo fare anche un ringraziamento particolare a Silvana Vignaga per l’interpretazione dei testi dei blog, quando leggeva il mio blog mi sono chiesto ” ma questo l’ho scritto io?”, fantastica!

    Volevo anche rispondere alla mail di Teddy. Personalmente mi e’ piaciuta l’idea dell’inserimento dei blog man mano, questo ha permesso di assimilarli pian piano, e di tenerli anonimi fino alla fine, che ha dato la possibilita’ di leggere i blog senza rischi di un qualsiasi preconcetto. Cosi’ ci si poteva concentrare solo sul racconto, e su quello che esso trasmetteva.
    Sono d’accordo anche sul non stilare una classifica completa per tutti i blog, anzi secondo me le differenze tra il primo, il secondo, il terzo, ed i quarti potrebbero benissimo anche essere di un punto solo, o magari mezzo, perche’ tutti i blog potrebbero meritare la vittoria.
    Comunque la vittoria, secondo me, non e’ del singolo ma e’ quella di avere una partecipazione numerosa di persone che amano parlare di montagna ed amano condividere le proprie emozioni e soprattutto riescano poi a trasmettere le proprie emozioni a chi di montagna non e’ appassionato.

    Grazie dell’invito a collaborare mi piacerebbe riuscire ad inviare qualche post che parli delle montagne a me vicine le Prealpi Lombarde, per esempio Grigne e Resegone, ci provero’.
    Saluti
    Giovanni

  3. Laura Cibien
    Laura il8 ottobre 2013

    bella l’idea di un sito e di un blogger contest che parli di montagna, ottima occasione x restare in contatto con questa passione espressa in svariate forme pur essendo lontano; bello potersi confrontare con esperienze e stili anche molto diversi; ho trovato interessanti e accattivanti parecchi dei brani presentati e davvero mi ha emozionato il video arrivato al terzo posto! ma per la verità non avrei saputo scegliere un vincitore, ognuno ha la sua particolarità!
    mi sarebbe piaciuto conoscere un breve giudizio o commento da parte della giuria, giusto così per curiosità, un po’ come aver fatto un compito in classe e sapere almeno com’è andata … ;-)
    grazie e complimenti a organizzatori e vincitori!!

  4. Massimo Bursi
    Massimo Bursi il4 ottobre 2013

    Sono veramente contento di vedere il successo sia del Blogger Contest 2013 che la crescita di Altitudini, un piccolo gioiellino di collaborazione fra diversi appassionati dei diversi campi della montagna.
    Da partecipante delle 2 edizioni posso dire che mi sono e mi sto divertendo e sto imparando un sacco di cose.
    Ma segnalo una cosa che NON MI PIACE e quindi a voi se siete o meno d’accordo con me: non mi piacciono i commenti di adulazione degli amici costretti a dire “ma che bel racconto che hai scritto..”.
    Si vede lontano un miglio che si tratta di un commento forzatamente richiesto e non aggiunge pepe alla discussione.
    Dimenticavo: COMPLIMENTI ai vincitori!

    • Andrea Pasqualotto il9 ottobre 2013

      caro massimo, anche vedere i giocatori di due squadre di calcio stringersi la mano prima e dopo la partita, quando in realtà si augurano il cagotto fulminante, suona forzato..ma guai eliminare quel gesto…altrimenti resta solo la gara.
      Pur in maniera simbolica e virtuale, stringersi la mano destra significa rendersi vulnerabili di fronte all’avversario per qualche istante, e non avere la possibilità di sguainare la spada, o la tastiera, e menar fendenti contro l’avversario.
      Una cosa invece non mi piace, la moviola post partita. Di chi vuole sapere se è arrivato quarto o trentesimo per sapere se è più da uefa o da retrocessione, di chi intravede oscuri complotti sulla tempistica, obbligando la redazione di altitudini a giustificazioni che non andrebbero giustificate…senza offendere nessuno…ma prendiamola più leggera..ecco, così ho aggiunto un po’ di pepe, come sollecita l’amico massimo.

  5. Andrea Alberti
    andrea alberti il1 ottobre 2013

    Direi che la cosa che mi colpisce di più guardando il sito e la pagina Facebook è la visione d’insieme fornita da tutti i post. In forme e modalità diverse, grazie al contributo e alle fatiche di ognuno, si possono condividere i diversi aspetti e le notevoli emozioni delle nostre montagne.
    Un ringraziamento quindi ad altitudini.it per avere proposto il Contest, ed ai bloggers che in risposta hanno “scatenato” questo loro bagaglio personale.

  6. Paola Marcon
    Paola il1 ottobre 2013

    Complimenti ai vincitori , agli autori del Contest e a tutti i partecipanti. E’ stato divertente, interessante ed emozionante condividere la Montagna con tutti voi. Le molteplici prospettive che sono emerse dai post mi fanno capire quanto sia importante “guardare” sempre con occhi nuovi e incuriositi i nostri monti perchè c’è molto da scoprire, imparare, fare e qualcosa da dare…

  7. Alberto Piovesan
    Alberto il1 ottobre 2013

    Gentile redazione, grazie per avermi permesso di partecipare al contest anche quest’anno: è sempre un piacere condividere parte delle proprie emozioni anche con persone (come ho felicemente notato) che non abitano così vicino alle nostre Alpi. Interessante, come ha osservato Lorenzo Filipaz a cui va il mio saluto, l’idea di pubblicare i post man mano che giungevano in redazione, anche se non ho colto l’intento di non pubblicare il nome dell’autore giacché, è palese, ognuno invita gli amici a leggere innanzitutto il proprio testo, specificandone il titolo, e poi a dare un’occhiata agli altri. Ho trovato molto appetibili i premi, sono un ottimo connubio che sicuramente ha attirato ancor più autori.
    Unica piccola nota negativa: le tempistiche. Se date come data di pubblicazione dei vincitori il 25 settembre, mi sarei aspettato che il rinvio all’1 ottobre giungesse via mail direttamente quel giorno, e non la sera del 26, mentre nel frattempo su Facebook compariva una notizia relativa all’evento di Longarone; altrimenti passa il messaggio che vogliate attirare l’attenzione degli autori su tale evento, mentre essi in quelle ore trepidavano per l’esito della giuria.

    Complimenti ai tre vincitori, il merito va riconosciuto!

    • Redazione altitudini.it
      Red. ≈altitudini.it Autore il1 ottobre 2013

      Il 25 settembre era la data entro la quale la giuria doveva concludere le proprie valutazioni. Nelle comunicazioni inviate ai partecipanti era precisato che la proclamazione sarebbe avvenuta entro la fine del mese, come in effetti è accaduto. Ci dispiace se questo fatto ha causato qualche ulteriore trepidazione (redazione altitudini.it)

    • Lorenzo Filipaz
      Lorenzo Filipaz il1 ottobre 2013

      Ciao Alberto!
      In effetti la faccenda dell’anonimato rimane da perfezionare. Ogni buon concorso o contest richiede gli elaborati in forma anonima per evitare favoritismi o pregiudizi in base alla firma, ciò un po’ collide con la formula della pubblicazione periodica dei post prima del verdetto… era buffo vedere commenti di visitatori che si riferivano all’autore ufficialmente anonimo chiamandolo magari per nome… nel mio caso è partito un pingback da Giap che magari avrebbe potuto far pensare a qualche ingenuo che l’articolo fosse stato addirittura scritto dal collettivo Wu Ming! :-D (a Wu Ming 1 peraltro va il mio ringraziamento per aver acconsentito a farsi saccheggiare dal sottoscritto l’idea del blues applicato a Comici, che sta portando avanti assieme al combo jazz Funambolique attraverso uno spettacolo musicale chiamato per l’appunto “Emilio Comici Blues”, nda). Al momento non mi vengono in mente proposte per risolvere questa contraddizione…
      Rendo nota una piccola falla: cliccando col tasto destro sulle immagini era possibile risalire al nome dell’autore!

      • Gabriele Villa
        Gabriele Villa il9 ottobre 2013

        L’idea dell’anonimato l’ho trovata corretta e opportuna. Rimane il problema reale della “piccola falla” segnalata da Lorenzo, sul quale non dovrebbe essere difficile intervenire operativamente in modo da rendere le foto effettivamente anonime per non poter risalire attraverso quelle all’autore del post..
        Quello dei commenti è stato un problema “penoso” lo scorso anno, al punto che la redazione dovette intervenire in corso d’opera richiamando la necessita di commenti con almeno una frase di senso compiuto. Quest’anno è andata un poco meglio e solo qualche commento è risultato in effetti assai “buffo”, forse il velato e ingenuo tentativo di influenzare la Giuria? Forse solo banale superficialità e malinteso spirito di amicizia? Speriamo in meglio per il prossimo anno? Ma sì dai.

  8. Maurizio Coppi
    Maurizio Coppi il1 ottobre 2013

    Ho partecipato con piacere a questo “contest”, scoprendo un mondo di passioni alpinistiche. Complimenti ai vincitori e un grazie alla Redazione per la cortesia e disponibilità.

  9. Andrea Pasqualotto
    Andrea Pasqualotto il30 settembre 2013

    Prima di tutto complimenti ad Andrea Alberti e Giovanni Pivetti per i loro post, a tutti gli autori per aver accettato ed affrontato la sfida di raccontare la propria montagna, alla redazione di altitudini.it per l’energia con cui alimenta il progetto del blog e del blog contest, collettore di cultura della montagna espressa nelle diverse forme della digitalizzazione. Grazie alla giuria per aver apprezzato il mio post e a Filippo per averne colto subito il significato: leggerezza ed ironia.

  10. Elisabetta Taschin
    ely il30 settembre 2013

    Complimenti ai vincitori e, comunque, a tutti i partecipanti.

  11. Lorenzo Filipaz
    Lorenzo Filipaz il30 settembre 2013

    Complimenti ai vincitori! “L’intervista” ha secondo me le migliori foto del contest mentre “Il grande rientro” ha il pregio di rendere una problematica reale in maniera leggera e ironica, “la montagna vista da sotto acqua” ha una curiosa ma efficace idea…
    (la mia personale classifica era: 1° la montagna vista da sotto acqua – 2° Il segreto della sesta torre – 3° la forza della letteratura di montagna)
    Complimenti anche ad Altitutini, quindi su tutti Teddy Soppelsa, per aver decisamente migliorato il contest, correggendo le lievi imperfezioni della 1° edizione, molto bella l’idea di pubblicare man mano i post che pervenivano alla redazione e che di fatto ci ha resi tutti “collaboratori”, magari per un solo post, di Altitudini.it
    Il risultato positivo innegabile, oltre l’incremento del numero di concorrenti, credo risieda nell’aver promosso una generale riflessione sulla montagna e sulla propria personale passione per questo ambiente, espressa nelle più svariate vesti: dal contesto storico a quello alpinistico, escursionistico, paesaggistico, culturale, ambientale, talora narrativo e in forma di fiction.
    In molti post emerge la consapevolezza dell’importanza dello scriverne, si spera che almeno una piccola parte dei concorrenti alimenti questa presa di coscienza, scrivendone avanti, perfezionando i propri scritti in merito… al fine di pervenire a un web di settore ricco di contenuti approfonditi che esulino dai bollettini, dalla piatta diaristica e dal puro e semplice “how-to” – la manualistica online su ferrate, vie normali, vie alpinistiche, itinerari escursionistici, ciaspolate ..tutta roba sacrosanta purchè l’offerta della rete non si limiti ad essa, la cultura di montagna è molto altro.

  12. Ivana Bizzotto
    Ivana Bizzotto il30 settembre 2013

    Complimenti a vincitori e agli organizzatori !!!!

  13. Simonetta Radice
    Simonetta il30 settembre 2013

    Bello e divertente partecipare al Blogger.Contest2013. Bello conoscere tanti blog per un’unica passione: la montagna! E naturalmente complimenti ai vincitori!

HAVE SOMETHING TO SAY?