ldb_natale2012_01

È in uscita il 69° fascicolo di “Le Dolomiti Bellunesi”, semestrale delle Sezioni bellunesi del CAI diretto da Silvano Cavallet ed Ernesto Majoni.

copertina ldb_natale2012_01Una copertina su cui campeggia “La bella Listilina”, ex voto in acrilico realizzato nel 1970 da Dino Buzzati, apre il numero, che inizia con l’editoriale del direttore responsabile Silvano Cavallet.
Un omaggio a Dino Buzzati e alle “sue montagne, metafora di vita, luoghi di silenzi e misteri”, di Giovanni Di Vecchia, occupa le prime dieci pagine del numero.
Teddy Soppelsa cura poi la presentazione dei risultati del “Blogger Contest.2012”, il concorso per alpinisti scrittori e film-maker, la cui prima edizione si è chiusa con successo premiando col primo posto il giovane triestino Lorenzo Filipaz.
A seguire, “Le Dolomiti Bellunesi” propone alcune pungenti riflessioni dell’avvocato Emanuele D’Andrea sulla legislazione in vigore per la montagna, ed un commovente pezzo della nuova collaboratrice Michela Canova sui tre ragazzi caduti nell’agosto scorso durante una scalata sul Cridola.
Storia alpinistica e bellica, cinema di montagna, racconti di escursioni su cime grandi e piccole s’intrecciano nei contributi di firme spesso già note ai lettori: “1912-2012: i primi cento anni dello Scarpa-Gurekian” di Giorgio Fontanive, “Staulanza, strada di guerra suo malgrado” di Walter Musizza e Giovanni De Donà, “La montagna sullo schermo” di Marcello Mason, “Sulla Torre dei Sabbioni” di Marco Bertoncini, “Sull’Alta Via degli Eroi” di Enzo Bologna, “Monte Piana, lungo il Sentiero Storico” di Fabio Cammelli, “Quattro passi su quattro cime” di Filippo Frank, “Monte Cavallino, tu sei la mia Patria ..” di Guglielmo De Bon.
Da ultimo, Paolo Grosso presenta un’importante iniziativa umanitaria in Nepal, realizzata a ricordo di un grande alpinista bellunese, “L’ambulatorio De Marchi a Kirtipur”.
Seguendo lo schema consueto, si avvicendano quindi la rubrica “Senza Barriere”, ricca di interessanti storie di montagna; le Sezioni provinciali del Cai si raccontano nella sezione loro riservata, cui fa seguito il “Notiziario”, che informa su grandi e piccoli accadimenti della scorsa stagione fra i monti bellunesi. Le prime ascensioni relazionate in questo fascicolo rafforzano la considerazione che, per chi lo vuole, qualcosa di nuovo da fare sui nostri monti c’è ancora, e il numero chiude con le recensioni di una decina di pubblicazioni inerenti alla montagna, sia di autori bellunesi sia relative al nostro territorio.
“Le Dolomiti Bellunesi” conclude un altro anno denso di lavoro, raccontando la storia e la cronaca delle crode che fanno ricca la nostra provincia, e a buon diritto si inseriscono fra i patrimoni dell’umanità.

collegamenti esterni suggeriti:
>
Il sito della rivista è raggiungibile all’indirizzo www.ledolomitibellunesi.it
> Per abbonarsi alla rivista “Le Dolomiti Bellunesi
> Guarda tutte le copertine della rivista

Redazione altitudini.it autore del post

Red. ≈altitudini.it | La redazione di altitudini.it racconta e discute di montagna e alpinismo.

1 commento/i dai lettori

Partecipa alla discussione
  1. Redazione altitudini.it
    Le Cavre - Lorenzo Autore il31 dicembre 2012

    Mi apprestavo a chiedervi come reperire una copia e stamane me la ritrovo, toh, nella cassetta della posta! Siete meglio di Babbo Natale: non occorre nemmeno scrivervi la letterina! ;-) Meravigliosi! Al più presto spero di inviarvi miei ulteriori contributi anche per cercare di meritarmi tanta gentilezza! Buon 2013 a tutta la Redazione!

HAVE SOMETHING TO SAY?