Racconto

Finalmente libero

audiostoria di Toni Tegner  / Sospirolo (BL)

06/12/2017
5 min

“Finalmente libero” è il racconto di una rinascita alla vita autentica, attraverso il passaggio dal delirio di onnipotenza e di successo ad un’esperienza di paura e di mancanza di punti d’appoggio.
Il filo di una cengia è il luogo del cambiamento, un favoloso animale selvatico ne è il regista.
L’umiltà coltivata vivendo a contatto con la natura purifica la propria immagine e solleva dal peso del dover apparire, guidando verso la vera libertà.

> A cura di Ivan Tegner, con l’assistenza tecnica di Lorenzo Cassol,  le foto di Stefano Dal Col e la voce di Ivan Tegner.

Logo Blogger Contest2017_300x175
Il filo di una cengia è il luogo del cambiamento, un favoloso animale selvatico ne è il regista.
Alpi Feltrine
Alpi Feltrine
Toni Tegner

Toni Tegner

Vado in montagna. Corro tra i prati. Lavoro la terra. Mi riposo con un buon libro tra le mani. E da qualche anno gioco con un bambino che mi chiama "nonno". Ah... ovviamente non sono un cacciatore! Sono Anam, l’invisibile. Di me non ho mai voluto lasciar traccia ma adesso sento il bisogno di raccontare.


Il mio blog | Altitudini.it ospita i miei pensieri
Link al blog

Esplora altre storie

Era l’epoca d’oro del nostro primo alpinismo: un corso roccia casalingo e un anno... Era l’epoca d’oro del nostro primo alpinismo: un corso roccia casalingo e un anno di naja alpina... ...

Il 14 gennaio Tania Noakes partirà dalla punta più a sud della Norvegia per... Il 14 gennaio Tania Noakes partirà dalla punta più a sud della Norvegia per raggiungere Nordkapp, nell'estremo nord. 2500 km con gli sci tra...

La macchina fila via nel buio di una mattina che stenta ad arrivare. I... La macchina fila via nel buio di una mattina che stenta ad arrivare. I fari illuminano le strisce tratteggiate dell’autostrada che va via via...

Lo sapevo, il mio timore più grande si è materializzato, ho perso l’orientamento... ... Lo sapevo, il mio timore più grande si è materializzato, ho perso l’orientamento... ...

Una mattina di fine agosto, quando il caldo del sole, seppur deciso, preannuncia la... Una mattina di fine agosto, quando il caldo del sole, seppur deciso, preannuncia la fine della calura estiva, un caldo, che più non brucia...

Avevo sentito nominare più volte la Cresta del Soldato, mi avevano detto in molti:... Avevo sentito nominare più volte la Cresta del Soldato, mi avevano detto in molti: «Percorrerla integralmente in giornata è difficile, troppo lunga! La seconda...

Doveva radersi erano passati troppi giorni, il viso trasandato parlava della sua anima indifferente....... Doveva radersi erano passati troppi giorni, il viso trasandato parlava della sua anima indifferente.... ...

La centrale operativa ci aveva inviato per una rapina all’interno di una farmacia. L’autista della... La centrale operativa ci aveva inviato per una rapina all’interno di una farmacia. L’autista della Volante sembrava veleggiare su quel sentiero d’asfalto dove le luci...

Daniele e Ginetta da 36 anni sono i gestori del rifugio Bruno Boz, un... Daniele e Ginetta da 36 anni sono i gestori del rifugio Bruno Boz, un rifugio autentico dal sapore antico nel cuore delle Alpi Feltrine....

“Marciavamo con l’anima in spalle”. La canzone mi risuona nella testa e mi porta... “Marciavamo con l’anima in spalle”. La canzone mi risuona nella testa e mi porta a ritmare ogni passo... ...