Audio Storia

#68 GROTTA TROVATA

audiostoria di Marta Mattalia  / Cuneo

L'ingresso al saṃsāra
01/01/2021
ascolto 11 min
Il Bando del BC20

Grotta Trovata

di Marta Mattalia

Esistono montagne fatte di vuoto.
Al posto di ergersi in altezza, si inoltrano in profondità. Funzionano da varchi: attraversandoli si scopre con stupore che avvicinarsi al centro della Terra, è uno slancio nell’universo. Questo racconto è estratto dall’escursione al sito archeologico di Pantalica, Sicilia; contiene una registrazione originale del silenzio e di un canto, realizzata all’interno della Grotta Trovata.

Ho salito a ritroso il canale del parto, ho cantato nella mia gola
Risorta

Cosa ne pensi di questa storia?
Scrivi qui sotto il tuo commento.
Questa storia partecipa al Blogger Contest 2020.

Marta Mattalia

Marta Mattalia

Sono stata concepita in Algeria, scoperta in Grecia e nata in Italia nello stesso anno. La mia formazione e il mio percorso artistico si intessono fra il canto, il teatro e la scrittura. Mi sono diplomata al Conservatorio Ghedini di Cuneo in Vocalità Afroamericana, e in seguito alla Scuola Holden di Torino, nel college di Acting. Cerco dentro la voce attraverso lo stile di musica classica indiana del Dhrupad, e la tradizione spirituale del Baul. Quando sono straniera mi sento a casa.


Il mio blog | Da quattro anni porto avanti un progetto di viaggio nel mondo, in cui fondo la scoperta del pianeta terrestre alla ricerca artistica. Dove il presente me lo consente, utilizzo i profili Facebook e Instagram per la pubblicazione di scritti e foto che distillano esperienze, cercando di restituirle attraverso il canto, lo sguardo e il racconto di parole.
Link al blog

Esplora altre storie

In quell’estate di undici anni fa ho stretto amicizia con un pastore. Una bella amicizia... In quell’estate di undici anni fa ho stretto amicizia con un pastore. Una bella amicizia all’ombra della dolomia. ...

Correvo fra gli alberi e i rami di rosa canina graffiavano le gambe nude... Correvo fra gli alberi e i rami di rosa canina graffiavano le gambe nude nei pantaloni corti. Il fazzoletto in testa era quello dei pirati,...

In questo inimmaginabile 2020 uno dei pochi aspetti positivi che credo rimarrà è l'importanza... In questo inimmaginabile 2020 uno dei pochi aspetti positivi che credo rimarrà è l'importanza di apprezzare ogni semplice momento di vita vissuta, ogni emozione...

Dopo aver percorso il circuito dell’Annapurna, quando salutai il Nepal ero sicuro che sarei... Dopo aver percorso il circuito dell’Annapurna, quando salutai il Nepal ero sicuro che sarei tornato per andare all’Everest Base Camp. Una delle cose che mi...

Sapevo che le catene montuose sono generate da grandi terremoti, dall’attivazione di faglie che... Sapevo che le catene montuose sono generate da grandi terremoti, dall’attivazione di faglie che si muovono in risposta agli sforzi tettonici, ma non mi...

Mi trovo in una camera di un rifugio a 2200 metri e di notte... Mi trovo in una camera di un rifugio a 2200 metri e di notte non c’è corrente perché il generatore viene spento. Faccio mente locale...

Il sentiero si snoda tra boschi di faggio e quercia dagli sgargianti colori autunnali,... Il sentiero si snoda tra boschi di faggio e quercia dagli sgargianti colori autunnali, alternando ripide salite a riposanti tratti piani. ...

Borghi di pescatori, villaggi rurali dell’entroterra collinare e suggestioni mediterranee. E soprattutto una vasta... Borghi di pescatori, villaggi rurali dell’entroterra collinare e suggestioni mediterranee. E soprattutto una vasta rete di piste ciclabili. E' il momento di programmare un...

Valle del Sarca, Valle della Luce, Arco Un weekend caldo e soleggiato di aprile fa... Valle del Sarca, Valle della Luce, Arco Un weekend caldo e soleggiato di aprile fa da cornice all'ottava edizione degli Adventure Awards Days. Passeggio con...

"Incominciò così l’ultima catastrofe, il cosmo profondo in un moto di pietà verso i... "Incominciò così l’ultima catastrofe, il cosmo profondo in un moto di pietà verso i suoi figli più scellerati pensò di regalare loro un ultimo...